Basilea-FioIeri sera abbiamo assistito veramente ad una bella partita in quel di Basilea e secondo me questi aggettivi riassumono molto bene ciò che è successo:

FOLLIA
questo è il pezzo più triste della storia di ieri perchè grazie alla stoltezza di Roncaglia dopo circa venti minuti, in vantaggio di un gol, la squadra ha rischiato veramente di rimetterci le penne per una inutile gomitata dell'argentino al suo diretto avversario che era tra l'altro in ritardo sul pallone rispetto a Lui. Non è più assolutamente possibile tollerare che un difensore d'esperienza, pure discreto tecnicamente, titolare della Nazionale argentina, commetta dei falli così stupidi ed inutili lasciando i compagni in dieci per quasi tutta la partita.
Da redarguire duramente e punire perchè è pure recidivo.

IL CORAGGIO
Ormai non ci sono più aggettivi per sottolineare la prova di questa squadra che, in vantaggio per un gol, in dieci per circa 65 minuti, si è compattata, ha continuato a fare pressing e ha cercato il secondo gol ottenendolo alla prima buona occasione e meritatamente. Solo una gruppo compatto e ben guidato dal suo allenatore può ottenere tali risultati.

LA DETERMINAZIONE
Questa è quella che ci ha tenuto a galla fino al novantesimo.
Perchè quando inevitabilmente le forze tendevano a scemare (correre in dieci è diverso che correre in undici vero Roncaglia?), quando la pressione degli avversari è stata più forte fino ad accorciare le distanze prima e pareggiare dopo, non è mai mancata la grinta, l'ordine e la voglia comunque di vincere, merito dei giocatori in campo e dell'allenatore che stavolta da fuori li ha guidati benissimo.Un grande squadra si vede soprattutto in questi frangenti e la Fiorentina è una grande squadra.Tutti bravi, salvo chi sappiamo, ma un cenno particolare va al giovane Bernardeschi autore di una doppietta ma anche pronto a sacrificarsi in copertura, all'immenso Borja forse il migliore e all'instancabile Kalinic, che ieri si è battuto come un leone prendendo una quantità di falli che solo lo scarso arbitro slovacco non ha ritenuto meritevoli di almeno un'espulsione.Grande partita, peccato perchè era meritevole dei tre punti, ma ormai è andata così.Basta mantenere la concentrazione e la prossima partita con i modesti portoghesi ci regalerà la matematica certezza del passaggio del turno e poi testa al campionato per un po'.

Gianluca Marini

Condividi
Joomla Templates by Joomla51.com