BUONA PROVA DELLA FIORENTINA CHE VIENE SCONFITTA GRAZIE AD UN GOL IN FUORIGIOCO DI ICARDI.

FIORENTINA - INTER 1 - 2 MARCATORI : Palacio (Int) Cuadruado(Fio) Icardi (Int)

CuadradoTutto esaurito allo stadio Artemio Franchi di Firenze con un record stagionale di pubblico che ieri sera ha toccato quota 38000 spettatori.
Presente anche il " Viola Club Abruzzo " che con gli altri club provenienti da tutta Italia hanno reso possibile una bella cornice di pubblico degna di nota.

 

Formazione insolita coraggiosa ed anche un po ' presuntuosa da parte di mister Montella che decide di non giocare con una prima punta ma di assemblare due seconde punte come Ilicic e Joaquin.
Primo tempo non brillante per la squadra viola che rischia per ben due volte di subire gol. Al ' 34 infatti il bel gioco mostrato dall'Inter ( Fiorentina nel primo tempo assente su tutti i fronti ) porta Rodrigo Palacio ad andare in rete anticipando l'uscita di Neto.
Nel secondo tempo è subito Quadrado a siglare l'1-1 scaricando da 20m un destro sul quale Handanovic non è certo esente da colpe. Errore da matita rossa del portiere che 'cicca' l'intervento.
La mossa di Mazzarri è di dare fiducia ad Icardi al posto di Milito. E la scelta ripaga il tecnico : proprio l'ex attaccante della Sampdoria, al 20 riporta l'Inter in vantaggio con un sinistro di controbalzo sul cross di Nagatomo. Ma la psizione dell'argentino è in netto fuorigioco.
Tutto da rifare per Montella che manda in campo Mario Gomez al posto di Joaquin Non appena il tedesco si alza dalla panchina il Franchi, con una vera e propria ovazione a prova di star, applaude il tedesco. Successivamente è il ritorno di Matri al posto di un Cuadrado sfinito.
La Fiorentina fa la partita per tutto il secondo tempo ma non riesce ad agguanatare il pareggio.

Il primo tempo guidato dall'Inter,  il secondo dominato dalla Fiorentina,  il risultato più giusto era il pareggio,  ma come sempre contro le grandi subiamo sempre qualcbe torto arbitrale.
Nota positiva il rientro di Mario Gomez ed un rendimento ottimo da parte di Diakite' che si conferma sempre di più pedina fondamentale nello scacchiere viola.
Tutta la squadra anche se stanca per i troppi impegni fa ben sperare per la buona prestazione mostrata ieri, il campionato è ancora lungo e tutto può succedere...........

                                                MATTIA LA MACCHIA

Condividi
Joomla Templates by Joomla51.com